Orto Botanico di Cagliari HBK - Hortus Botanicus Karalitanus
L’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Cagliari, fondato nel 1866 dal Prof. Patrizio Gennari, è un museo vivente che si estende per circa cinque ettari tra l’Anfiteatro Romano e la Villa di Tigellio, lungo la valle di Palabanda. Esempio di connessione di bene culturale storico-archeologico, naturalistico e scientifico, nasce come “orto-modello” per l’acclimatazione delle piante esotiche e tropicali. Un tour permette di osservare non solo numerosissime piante provenienti dagli angoli più remoti del mondo, ma anche siti archeologici di diverse epoche quali un pozzo a noira, una vasca a trifoglio, la grotta Gennari e la suggestiva cisterna romana. L’Orto, per le sue caratteristiche microclimatiche, presenta diversi settori tra cui l’Orto dei semplici, il settore mediterraneo, le roccaglie della Biodiversità, il palmeto e il deserto con numerose piante succulente. Meravigliose fioriture si possono ammirare in tutti i mesi dell’anno ma solo in primavera di si manifestano vere e proprie esplosioni di colore.