Museo della Tecnica Elettrica
Via Ferrata, 6 – 27100 PaviaIl Museo della Tecnica Elettrica (MTE) racconta l’affascinante storia delle più importanti scoperte scientifiche e delle invenzioni legate allo studio dell’elettricità dalle origini ai giorni nostri.In uno spazio di 5.000 metri quadrati sono esposti più di 7.000 oggetti, pezzi unici e originali provenienti da alcune delle più importanti collezioni italiane industriali e scientifico-didattiche (Enel, Sirti e Università di Pavia). Il percorso è caratterizzato dalla presenza di oggetti di grandi dimensioni particolarmente significativi nella storia della scienza elettrica e dei cambiamenti che essa ha comportato nella vita quotidiana. Il Museo conserva ad esempio un alternatore proveniente dalla centrale elettrica di Paderno d’Adda, un tram della città di Milano, un acceleratore di particelle, un generatore eolico e Eta Beta, un generatore di fusione nucleare frutto di un importante progetto scientifico italiano.Nel percorso è esposto anche un esemplare originale di macchina Enigma che, pensata per proteggere dallo spionaggio industriale brevetti e progetti, divenne un sistema di comunicazione criptata utilizzato dai principali stati maggiori degli eserciti novecenteschi, compresi quello tedesco, giapponese e statunitense. Protagonista di libri, film di spionaggio, serie televisive, Enigma è nota soprattutto per il contributo che il matematico Alan Turing diede nel decifrare le comunicazioni naziste durante la Seconda guerra mondiale.
Attualmente non ci sono eventi.
Attualmente non ci sono eventi.
Attualmente non ci sono eventi.