Università degli Studi di Cagliari

Conosciamo l’importanza delle cellule staminali ematopoietiche

163 163 people viewed this event.

Le Cellule Staminali Ematopoietiche (CSE) sono delle cellule totipotenti che si riproducono molto velocemente e si differenziano nelle varie linee cellulari che compongono il sangue. Le CSE sono rare e si trovano principalmente nel midollo osseo, nel cordone ombelicale e nel sangue periferico, con frequenza via via piu’ bassa. Il trapianto di Cellule Staminali Ematopoietiche oggi rappresenta l’unica cura per molte patologie ematologiche ed è sempre più utilizzato nel trattamento di tumori maligni (come le leucemie) e anomalie genetiche (come la Beta Talassemia). Il trapianto di CSE, meglio conosciuto come trapianto di midollo osseo, è infatti capace di ricostituire l’ambiente midollare sostituendo il midollo “malato” del paziente con delle cellule staminali sane che gradualmente ricostituiranno il nuovo midollo.

A seconda del tipo di donatore, si distingue il trapianto autologo (trapianto dello stesso paziente dopo uno specifico trattamento, ed è considerato come una terapia più che un vero e proprio trapianto) o allogenico (da un donatore sano) ed è proprio in quest’ultimo caso che è importante trovare un donatore, che può essere un familiare o un non familiare compatibile.

I donatori sono volontari precedentemente iscritti al Registro internazionale dei donatori di midollo osseo (IBMDR), contattati in base alla loro compatibilità con i pazienti. Nel mondo ci sono circa 40 milioni di donatori iscritti nei registri di 55 diverse Nazioni, in Italia i donatori e le donatrici sono circa 470.000. Nonostante queste cifre, oltre l’8% delle ricerche su scala mondiale non trova nessuna corrispondenza nel database globale, perché la probabilità di trovare un donatore non familiare compatibile è molto bassa.

Il nostro laboratorio opera nell’ambito della citofluorimetria, una metodica che fornisce un’analisi rapida, quantitativa e riproducibile che viene impiegata non solo per la diagnostica delle patologie oncoematologiche, ma anche per l’identificazione delle CSE ai fini trapiantologici.  Proponiamo di affrontare questo tema per sensibilizzare e informare sull’impiego delle cellule staminali ematopoietiche, il cui trapianto si è dimostrato un potente mezzo per sconfiggere malattie altrimenti ineradicabili: leucemie acute, linfomi non Hodgkin, mielomi, mielodisplasie, talassemie e aplasie midollari.

Talk inserito nella rassegna “Come funziona? Come è fatto”?” a cura di Marianna Greco, con la partecipazione di Mercede Schintu, Angela Maria Mereu, Giulia Paci, Giulia Margiani, Carla Bande (Dipartimento di Scienze mediche e sanità pubblica, Struttura Complessa di Ematologia e Centro Trapianti Midollo Osseo P.O. Businco ARNAS G. BROTZU).

 

Data e ora

2023-09-29 @ 22:30 to
2023-09-29 @ 23:00
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Share With Friends