L’Arte in Sardegna nei “secoli della spada”

da
738 738 people viewed this event.

Nello scenario storico artistico della Sardegna tre-quattrocentesca si registra la presenza di opere d’arte che attestano da un lato le persistenze di un passato ormai esaurito, dall’altro il preannuncio di realtà nuove che si radicheranno nell’Isola nel tardo medioevo e sopravvivranno sino all’età moderna. Questi secoli sono contraddistinti da importanti fatti d’armi nella storia dell’Isola, che si calano nell’evoluzione parallela degli eventi sulla scena iberica, in un quadro complessivo della politica mediterranea. Nella tavola rotonda si esaminerà questo lungo periodo “di transizione” dal punto di vista storico artistico, che attesta un processo di graduale slittamento da un sistema di riferimenti italici, peculiare dell’età giudicale sarda, a uno di riferimenti iberici, proprio del nuovo corso impresso alla storia dell’Isola dagli eventi cruciali del 1323-26, quando la presa del Castel di Castro pisano da parte aragonese dà l’avvio alla conquista del Regnum Sardiniae et Corsicae, nonostante si registri ancora un orientamento italico della cultura artistica, in particolare nel giudicato di Arborea, fino alle soglie del Quattrocento e probabilmente anche oltre. L’incontro sarà occasione di scambio e confronto tra la comunità scientifica e la società civile più estesa.

Tavola rotonda a cura di Andrea Pala e Nicoletta Usai, Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali.

Con la partecipazione di Valeria CARTA (Università di Cagliari), Fabio MASSACCESI (Università di Bologna), Andrea PALA (Università di Cagliari), Mauro SALIS (Università di Cagliari), Alessandro SODDU (Università di Sassari), Nicoletta USAI (Università di Cagliari), Alberto VIRDIS (Masaryk University, Brno – Centre for Early Medieval Studies).

 

Data e ora

17/09/2021 h. 17:00 to
17/09/2021 h. 19:00
 

Location

Online event
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

 
Guarda il video
 

Share With Friends