ISMN -CNR Sede di Palermo

Scrubbers e catalizzatori a freddo per una navigazione «pulita»

258 258 people viewed this event.

I motori delle navi contribuiscono significativamente alle emissioni globali di diossidi di zolfo (SOx), ossidi di azoto (NOx) e particolato (PM) con notevole impatto su ambiente e salute. La Harmony of the Seas, la nave attualmente più grande del mondo, brucia ogni giorno circa 250.000 litri di olio combustibile pesante (HFO)!!

Le nuove normative sulle emissioni dei motori marini, secondo il protocollo MARPOL impongono alle navi (mercantili e da crociera) di soddisfare normative sempre più stringenti.

La tecnologia propone nuove soluzioni: AIDAnova è la prima nave da crociera interamente alimentale a LNG!

Ma cosa fare per le navi di vecchia generazione??

Il gruppo di ricerca “DeNOx” del CNR-ISMN di Palermo in collaborazione con Isotta Fraschini Motori e Cetena (Gruppo Fincantieri) studia l’applicazione ai motori diesel delle navi della tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction) per l’abbattimento efficace degli NOx con urea, già a partire da 100°C, assieme all’utilizzo di scrubber per una rimozione efficace di SOx.

Vi aspettiamo dalle 17 alle 20:00 per una presentazione delle nostre attività di laboratorio e delle loro ricadute industriali. Non mancate!!!

Per partecipare visita URL: https://tiny.unipa.it/3wXSJ →

 

Data e ora

27/11/2020 h. 17:00 to
27/11/2020 h. 20:00
 

Luogo

Evento online
 

Tipo evento

 

Categoria Evento

 
 

Condividi