CNR-IOM

Scienza in Piazza: FISICA E BIOLOGIA

da CNR-IOM
96 96 people viewed this event.

GAZEBO AREA SCIENCE PARK – Villaggio Trieste Città della Conoscenza

Meccanobiologia: tra fisica e biologia per la salute dell’uomo (Cnr-Iom) – Perché è importante studiare le proprietà meccaniche delle cellule? Che informazioni ci danno? L’ambiente circostante influenza la crescita e le l’organizzazione delle cellule. In che modo? Queste sono le domande della meccanobiologia, una scienza che è stata solo recentemente posta al centro dell’attenzione dai biologi e dai fisici per comprendere proprietà di base che distinguono i tessuti sani e dei tessuti malati. I ricercatori del Cnr-Iom portano iOfn piazza un piccolo laboratorio di meccanobiologia, con strumentazioni funzionanti, per rispondere insieme a quelle domande.

Lo studio delle proteine nell’ambito della salute (Cnr-Ic) – L’istituto di cristallografia de Cnr ha tra i suoi obiettivi lo studio delle strutture di proteine implicate in patologie, come quelle neurodegenerative, in modo che, attraverso una migliore conoscenza, se ne possano comprendere i meccanismi e quindi proporre nuovi approcci terapeutici. In piazza saranno esposti alcuni contributi grafici in cui verranno illustrati metodi e tecniche impiegati dalla scienza per indagare le proteine anche a fini farmacologici.

Grafene e altri materiali 2D: come studiarli usando la lista del telefono (Cnr-Iom) – Esistono materiali che si comportano in modo molto diverso se si trovano sotto forma massiva, cioè a dimensioni normali, o se sono in forma 2D, cioè assumono le dimensioni di un foglio dello spessore di un solo atomo. Il più noto tra questi è il grafene, studiato da più di 20 anni. Recentemente i ricercatori sono riusciti a crescere altri materiali in forma 2D, le cui particolari proprietà in fase di studio possono essere impiegate nei settori più diversi, dalla medicina alle energie rinnovabili. Una piccola simulazione per immergersi insieme ai ricercatori del Cnr-Iom in questo mondo nano.

Il Canin nelle Alpi Giulie (Cnr-Ism) – Il ricercatore del Cnr-Isp, porta in piazza due imponenti ricostruzioni 3D realizzate all’interno del progetto CHANGE, anche in collaborazione con il Parco Naturale delle Prealpi Giulie. Il plastico rappresenta il complesso del Canin (Alpi Giulie) e le due ricostruzioni sono immagini prima/dopo del monte, a circa 200 anni di distanza una dall’altra. L’estremo dettaglio nella ricostruzione dei ghiacciai del passato, ormai quasi scomparsi del tutto, permettono di visualizzare ed illustrare gli effetti del riscaldamento globale su questa porzione delle Alpi.

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL:

 

Data e ora

24/09/2021 h. 16:00 to
24/09/2021 h. 22:00
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

 

Event Tags

Share With Friends